>>>>>>>>>>>>>>>> ATTO NOTORIO LEGALIZZATO del 04/05/2017 <<<<<<<<<<<<<<<<

Io, ESODATO, MOBBIZZATO e PERSEGUITATO Dalla "P.A." Da Oltre 21 Anni Da Uno Stato DITTATORIALE e AGGRESSIVO. FORTE Con I Deboli, Ma Debole Con I FORTI. !!!

Hanno cominciato ad insistere a considerarmi evasore nel 1992, mi hanno fatto perdere tre lavori richiedendo informazioni fiscali presso le ditte che rappresentavo in regime di monomandato. Risulta evidente che per loro il contribuente è sempre in malafede!!! Forse perché quelli che hanno portato l'Italia all'elemosina, sono proprio loro della casta!!! Ho pagato e sto pagando molto salato le conseguenze.

Oltre a continuare a perdere il lavoro, sono stato costretto a divorziare. Ho perso la famiglia, i figli e la casa. Questa precaria, disastrosa situazione economica e familiare e il conseguente stress, mi ha anche causato notevoli problemi di salute: coleciste, esofagite con reflusso, ernia jatale, ernia al disco, pleurite oltre a problemi neurologici e psicologici. E non ultimi anche quelli morali.

Dopo vent'anni di enormi spese sostenute per ricorsi, consulenze, parcelle e lavoro perso, il 18/04/2011 con decisione VE-571/2011, la Commissione Tributaria Centrale ha definitivamente sentenziato il terzo e ultimo definitivo grado del ricorso (ho vinto la causa) e quindi ha ammesso l'enorme errore giudiziario a cui mi hanno sottoposto per vent'anni. La cartella esattoriale 1806305 ILOR 1988, come semplice rappresentante non mi toccava proprio pagarla. Devono ancora restituirmi quanto mi hanno sottratto con le loro pratiche ottuse, dittatoriali, probabilmente incostituzionali che rasentano l'illegalità. Pratiche che ricordano quelle adottate dagli strozzini o dalla mafia. Non dovevano neppure permettersi di effettuarmi dei pignoramenti!!!

E come se ciò non bastasse, oggi, con 41 anni di contributi INPS oltre a quelli dell'ENASARCO a quasi 64 anni, grazie a questi politici corrotti, ladroni, mafiosi e una delinquenziale legge "Fornero", mi ritrovo a dover lavorare per altri 3 anni per avere una misera pensione di circa 700/800 € (forse, e se mai ci arriverò visto che sono senza lavoro ed economicamente a terra!!!). Misera pensione che non mi basterà neppure per pagare l'affitto di casa e le utenze. "La pensione", questo grande segno di civiltà dello Stato Italiano, me la farò mandare direttamente al cimitero!!! Avrò comunque il privilegio di averla con accredito bancario!!! Perché mia sorella di solo 2 anni più vecchia prende la pensione già dal 1988 ???(ben 27 anni fa)

Mi pento di essere stato sempre onesto e di aver pagato sempre tutto fino all'ultimo centesimo. Dovevo fare come hanno fatto e fanno i furbetti che, rubando allegramente lo stato, hanno affossato l'Italia e il futuro dei propri figli; purtroppo anche dei miei!!!

DENUNCIO QUINDI LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, AL  RISARCIMENTO PER DANNI ECONOMICI, FAMILIARI, PSICOLOGICI E BIOLOGICI !!!

Sia ben inteso che non accetterò mai che tale denuncia (non patrocinata da avvocati) venga neutralizzata con balzelli o mancanza di termini, scadenza o di codicilli di legge mancanti !!!

Dal 01/01/2014 sono rimasto senza lavoro, non mi vogliono dare la pensione anche se ho versato 41 anni di contributi (conteggiando il servizio militare obbligatorio). Ho 63 anni, sono senza soldi, in affitto e con grossi problemi di salute. Chi devo ringraziare per questa catastrofica situazione? Forse i politici ladroni che hanno ridotto in mutande l'Italia? Grazie Napolitano, Fornero e Merkel!!!

La TRUFFA delle PENSIONI

Un po' di numeri per capire di cosa stiamo parlando ...

 

 

------------------------------------------------------------------- 

Gli Aguzzini Corrotti e Corruttori

mastrapasqua

Uno stato che invece di proteggere i propri anziani li tartassa, li fa soffrire e gli nega la pensione a 62 anni, NON E' UNO STATO CIVILE E DEMOCRATICO.

SI DOVREBBE VERGOGNARE DI FRONTE AL MONDO INTERO!!!

stato italiano ASSASSINO

Italia omicidio di stato

befera

 

 

 

equitalia politici assassini delinquenti corrotti

ecco chi rivuole indietro 50 euro di pensione versata in piu a una pensionata con 500 euro al mese

ladroni corrotti mafiosi delinquenti

bandito giuliano

1.000 Euro al mese ai carcerati più tredicesima e per i vecchi italiani di 65 anni che hanno versato un MARE di contributi, non ci sono soldi neppure per meno di 500 miseri Euro !!!

1.000 Euro ai carcerati più tredicesima e per i vecchi italiani di 65 anni non ci sono soldi neppure per meno di 500 Euro !!!

@democrazia3 @democraziait

http://zzzsss.wordpress.com

L’autore di questo sito, avvalendosi dell’art.21 Cost. che garantisce a tutti il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero, si appresta a raccontare i fatti gravi che hanno colpito la sua persona, famiglia e che dimostrano come in Italia viga un vero e proprio Regime delinquenziale.

...